7° CVSPRINGDAY

7° CVSPRINGDAY

NPE MARKET IN A CHANGING WORLD//

OPPORTUNITÀ E RISCHI IN UN MERCATO IN CONTINUA EVOLUZIONE

Quali saranno i reali impatti  e le  sfide poste dal “mondo sottosopra”,   creatosi con la pandemia e che coinvolgeranno  il mercato NPE?

Il trend di  riduzione dei crediti deteriorati, in atto dal 2016, sembra, purtroppo, inevitabilmente destinato ad invertire rotta:

  • Il termine delle moratorie,
  • nuove strette dei regolatori,
  • persistenti incertezze sui tempi e modalità di uscita dall’emergenza sanitaria, spingono infatti a previsioni sempre  più pessimistiche circa un prossimo e significativo inflow di crediti deteriorati.

Se il mercato, a differenza delle precedenti crisi, questa volta sembra che si farà trovare preparato, è però altrettanto vero che dovrà nuovamente riprogettarsi per poter giocare al meglio il suo ruolo di protagonista strategico, a supporto del tessuto economico e sociale del Paese nella delicata fase della ripartenza.

Nel primo evento live del post pandemia i principali player italiani ed esteri  si confronteranno sui temi più caldi e cruciali del momento.

I CEO dei principali gruppi italiani ed internazionali condivideranno la loro vision e le strategie messe in campo per affrontare le nuove sfide.

Nei diversi panel che si articoleranno nel corso della giornata, si discuterà anche dell’importanza della nuova finanza nella gestione degli UTP;  dell’evoluzione del mercato secondario; delle partnership strategiche fra Originator, Investitori e Servicer; del contributo dei market place; della sempre maggior attenzione posta dai player ai temi della sostenibilità (ESG) e molto altro ancora.

L’apertura dei lavori sarà affidata ad un ospite davvero di eccellenza: Andrea Enria, Presidente del Consiglio di Vigilanza della BCE che presenterà in anteprima un’overview sul mercato degli NPE in Europa, con importanti novità sulla situazione economica post Covid e sulle prossime sfide del sistema bancario.

Ma l’evento del 7 luglio sarà anche una grande ed emozionante occasione per un ritorno (nel massimo rispetto delle misure di sicurezza) alle relazioni interpersonali ed al networking!

 


 

Session 1: Italian and European Outlook: Ceo a confronto

II CEO dei principali gruppi italiani ed internazionali condivideranno  le loro vision e le nuove strategie messe in campo per affrontare le nuove sfide.

Session 2: ESG: credito e sostenibilità

Banche, servicer, investor e advisor a confronto per riflettere su approcci, ruoli e  responsabilità  della Credit Industry nei  complessi temi della sostenibilità e più in particolare dei tre fattori ESG (Enviromental, Social e Governance) . Esiste un mercato NPE  ESG compliant ?  

Session 3: Utp & Nuova Finanza

Gli attori principali del mercato  dibattono sulle diverse tematiche riguardanti  gli UtP e  sull’importanza strategica  della nuova finanza nella gestione di queste asset class.

Session 4: L’evoluzione del Servicing

La nuova era del Servicing, l’importanza della tecnologia, le partnership strategiche, il processo di maturazione del mercato secondario ed il ruolo dei market place.

PROGRAMMA

9:00 – 9:30
Registrazione partecipanti & Welcome Networking Coffee
Modera Andrea Cabrini, Direttore Class Cnbc e Class Life

 


 

9:30 – 9:50
Opening Speech a cura di Andrea Enria, Presidente del Consiglio di Vigilanza BCE

 


 

9:50 – 10:35
SESSION 1 – Italian and European Outlook: CEO a confronto

Round Table:
Per Anders Fasth Acting CEO, Hoist Finance
Paolo Fiorentino, CEO Banca Progetto
Fabrizio Palenzona, 
Presidente Gruppo Prelios
Corrado Passera
, CEO illimity
Johnny Tsolis, CEO Axactor

 


 

10:35 – 11:20
SESSION 2 – ESG: credito e sostenibilità

Round Table:
Corrado Angelelli , Partner Greenberg Traurig Santa Maria
Ludovica Capasso, Chief of Communication and Sustainability doValue
Alessio Foletti, Chief Lending Officer Credit Agricole
Fabrizio Leandri, Chief Lending Officer Banca MPS
Claudio Manetti,  Amministratore Delegato Fire
Antonella Pagano, Managing Director Accenture

 


 

11:20 – 12:05
SESSION 3 – Utp & Nuova Finanza

Round Table:
Paolo Arzani, Managing Director Accenture
Gianluca De Martino
, Managing Director Group Distressed Asset Management UniCredit Group
Massimiliano Fossati, Managing Director Clessidra Restructuring Fund e Advisor Bain & Co.
Francesco Lombardo, 
Partner Freshfields Bruckhaus Deringer LLP
Vittorio Savarese, Responsabile Structured Credit & Risk Transfer, Global Markets Solutions & Financing Intesa Sanpaolo

 


 

12:05 – 12:15
NPLUSLa soluzione Fintech per il marketplace di crediti UTP e NPL basata sulla Blockchain” a cura di Bruno Bianchi CEO NPLUS

 


12:15 – 13:00
SESSION 4 – L’evoluzione del servicing

Keynote Speech a cura di Alberto Sondri Executive Director CRIBIS Credit Management
“Mise en place NPE: cosa ci dicono i dati.”

Round Table:
Christian Faggella Amministratore Delegato La Scala Società tra Avvocati
Giulio Licenza
 Co-Founder & CBDO Reviva
Clemente Reale Country Manager Italy Hoist Finance
Alessandro Scorsone Sales & Marketing Director Axactor Italy
Dario Maria Spoto Partner Kpmg Corporate Finance

 


 

13:00
CHIUSURA LAVORI e NETWORKING LUNCH

SPEAKER

Corrado Angelelli, Partner Greenberg Traurig Santa Maria

Corrado Angelelli è partner di Greenberg Traurig Santa Maria dal 2019. SI occupa prevalentemente di finanza strutturata e finanza immobiliare. Conosce in modo approfondito l’evoluzione del mercato delle cartolarizzazioni in cui opera sin dal 1999 avendo lavorato sulla prima operazione di cartolarizzazione su crediti deteriorati effettuata in Italia. Nel settore dei crediti deteriorati assiste investitori e banche in operazioni di investimento, disinvestimento nonché di senior financing.

Paolo Arzani, Managing Director Accenture

Paolo Arzani è Managing Director di Accenture, è Responsabile delle offerte di credito per la zona ICEG (Italia, Europa centrale e Grecia).

12 anni di esperienza nel settore bancario, con conoscenza in campo ed esperienza trasversale a più campi, dalla Business Strategy all’Operations Management. Le sue aree di specializzazione sono lo sviluppo organizzativo, il Credit Management e il mercato NPL.

Bruno Jacopo Bianchi, CEO NPLUS

Bruno Jacopo Bianchi è Partner e CIO (Chief Information Officer) di Sydema, inoltre è CEO della Fintech Nplus srl il marketplace per i crediti UTP e NPL. Laureato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Scienze Bancarie Finanziarie ed Assicurative inizia la sua carriera in Sydema nel 1996 come consulente nell’area Private Banking, avviando un progetto di localizzazione del prodotto “DIXIT”, un package per il Wealth Management in collaborazione con Patrimoine Management & Technologies, società con sede a Parigi. Prosegue agli inizi degli anni 2000 come Consultant Wealth Managment conducendo il progetto di implementazione Wealth Plan presso importanti clienti, quali Unicredit e Banca Sella. A partire dal 2004 si afferma come Director Software Development, seguendo e coordinando tutte le risorse IT per lo sviluppo dei prodotti Syges3 e Laweb4. Bruno ha anche seguito progetti di innovazione tecnologica per il mondo fintech, avvalendosi del supporto dell’AI, Machine Learning, Data Analytics e Blockchain. Collabora attivamente con Gartner per consulenze strategiche, ricerca e analisi nel campo della tecnologia software. Attualmente segue il progetto strategico la reingegnerizzazione dei prodotti Sydema in ottica Cloud Ready, sviluppando partnership con i maggiori cloud provider al mondo.

Andrea Cabrini, Direttore Class CNBC e Class Life

Andrea Cabrini è direttore dal 2001 di Class CNBC (Sky 507) e Class Life, i canali di Class Editori dedicati alla finanza, alle informazioni utili e al lifestyle.
È anche condirettore di MF Milano Finanza per il coordinamento dei media digitali. Giornalista finanziario, conduttore da oltre trent’anni, tratta temi di economia, mercati, banche e asset management.
Conduce il talk show settimanale Partita Doppia dedicato ai temi di business, politica e finanza. Ha inoltre ideato e seguito il progetto Italia 4.0 sulla trasformazione digitale del paese. È moderatore di diversi eventi nazionali ed internazionali come il G7 – Multistakeholder Conference e ECB Banking Supervision Forum.
Arriva da un’esperienza di 10 anni nei TG di Mediaset, dov’era Caporedattore e conduttore del TG4. Ha svolto esperienze giornalistiche a Telelombardia, Repubblica, a Radio Popolare e nel network finanziario European Business Channel.
Ha studiato Scienze Politiche all’Università degli Studi di Milano, ha due figli e vive a Milano.

Ludovica Capasso, Chief of Communication and Sustainability doValue

In doValue S.p.A dal 2016, ricopre il ruolo di Country Chief of Communication & Sustainability Officer.

Nata a Roma nel 1973, si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma ed ha conseguito il Master in Comunicazione & Marketing – SDA Bocconi.

Ha maturato esperienze di comunicazione dal 1999 al 2005 come Event & Sponsorship Manager e successivamente come Responsabile Comunicazione & Marketing per differenti realtà del settore dello Sport.

Dal 2005 al 2015 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Comunicazione per aziende del settore Real Estate e Bancario-Finanziario.

Gianluca De Martino, Managing Director Group Distressed Asset Management UniCredit Group

Gianluca ha più di 25 anni di esperienza in Capital Markets nella vendita e nel trading di prodotti lavorando per diverse banche di investimento come Banca IMI, Citi e RBS. Attualmente gestisce le cessioni di Single Name e Platforms all’interno del Group Distressed Asset management in Unicredit.

Christian Faggella, Amministratore Delegato La Scala Società tra Avvocati

Christian Faggella è Amministratore Delegato di La Scala Società tra Avvocati.

Dal 2018 è anche membro del Consiglio di Amministrazione di La Scala Cerved Società tra Avvocati, realtà specializzata nella gestione giudiziale e stragiudiziale dei crediti di origine bancaria.

Da oltre vent’anni presta consulenza e assistenza a intermediari bancari e finanziari e si occupa, in particolare, di non performing loans fornendo consulenza e assistenza tailor-made nella definizione della strategia e dell’attività di recupero del credito.

È membro del Comitato Crediti di primarie società e gruppi industriali che assiste nell’organizzazione del processo di recupero crediti.

Partecipa abitualmente come relatore e docente a corsi e convegni in materia di contenzioso finanziario e bancario, recupero crediti e NPLs.

Per-Anders Fasth, Acting CEO Hoist Finance

Per-Anders Fasth è attualmente Acting Ceo di Hoist Finance.

In precedenza ha ricoperto posizioni dirigenziali all’interno di banca SEB, è stato CEO di SBAB Bank, Partner di QVARTZ (ora Bain & Co), consulente di McKinsey & Company, CEO di ERC, Presidente di Sileo Kapital e Investerum nonché Membro del Board di Skandiabanken, Piraeus Bank SA e di altri istituti finanziari.

Paolo Fiorentino, Amministratore Delegato Banca Progetto

Nato a Napoli nel 1956, si laurea con il massimo dei voti in economia e commercio e nel 1981 inizia la sua carriera professionale al Credito Italiano.

General Manager di Bank Pekao dal 2000 al 2003. Nel 2003 è nominato responsabile del business Centro Europeo di Unicredit.

Nel 2007 è nominato Deputy Chief Executive Officer del gruppo UniCredit. Ricopre anche la carica di amministratore delegato di Capitalia fino alla fusione di quest’ultima nel gruppo UniCredit, quando viene nominato amministratore delegato di UniCredit Banca di Roma, incarico ricoperto fino al 2009.

Da giugno 2017 a settembre 2018, è alla guida di Banca Carige nel ruolo di Amministratore Delegato e nel dicembre 2018 è nominato CEO di Banca Progetto, con l’obiettivo di accelerare la trasformazione digitale del business della banca, specializzata nei servizi per le piccole e medie imprese italiane e la clientela privata.

Alessio Foletti, Chief Lending Officer Credit Agricole

Laureato in Scienze Politiche presso l’Università Statale di Milano, ha iniziato la sua carriera professionale a partire dal 1979 facendo esperienze nel commercial banking in vari Istituti di Credito con particolare focalizzazione sui rapporti con il mondo delle imprese

Entra nel Gruppo Crédit Agricole Italia nel 2013 come Responsabile della Direzione Banca d’impresa, il canale commerciale dedicato al mondo delle aziende.

Nel 2021 è stato nominato Chief Lending Officer con l’obiettivo di coordinare le attività di Direzione crediti, la Direzione NPE e la Direzione Intelligence e Asset Disposal.

Massimiliano Fossati, Managing Director Clessidra Restructuring Fund

Esperienza di 25+ anni nel mondo bancario, ha ricoperto differenti ruoli nell’attività creditizia in Italia e all’estero all’interno di diverse istituzioni facenti capo al Gruppo UniCredit, di cui è stato Group Chief Risk Officer e Group Lending Officer dal 2015 al 2017. Dal 2018 è managing director di Clessidra Restructuring Fund e Advisor di Bain & Co.

Fabrizio Leandri, Chief Lending Officer Banca MPS

Laureato con lode in Finanza Aziendale presso la facoltà di Economia deN’Università “La Sapienza” di Roma.

Consegue il Master in International Finance (Manchester University) e il Master in Commercio Estero e Finanza Internazionale (I.C.E.)

Inizia l’attività lavorativa in una società di consulenza specializzata nell’analisi commercio internazionale dove opera dal 1990 al 1992 (sede lavorativa Roma e Bruxelles).

Nel 1993, entra in Banca d’Italia dove svolge l’attività di Ispettore di Vigilanza fino al 1996, per poi passare all’attività di supervisione occupandosi di modelli e metodologie di vigilanza.

Dal 1999 ricopre il ruolo di delegato italiano presso il Risk Management Group del Comitato di Basilea e per il Working Group Rischi Operativi della Commissione Europea.

Nel febbraio 2004 entra in Banca Monte dei Paschi di Siena come responsabile del Servizio Metodi e Attività Specialistiche della Funzione Revisione Interna, con l’incarico di sviluppare e validare i modelli interni per la gestione dei rischi.

Dal dicembre 2007 diviene Responsabile della Funzione di Internal Audit del Gruppo MPS.

Come Chief Audit Executive, è stato membro dell’Audit Committee di AXA e dello Steering Committee del Settore Finanziario dell’Associazione Italiana Internal Auditor.

Dal novembre 2016 riveste la carica di Chief Lending Officer. A suo diretto riporto opera la direzione di gestione del credito performing e la direzione dei “non performing loans”.

Giulio Licenza, Co-Founder e CBDO Reviva

Co-Founder e CBDO di Reviva, è considerato uno dei maggiori esperti del mercato delle aste giudiziarie in Italia.

L’immobiliare è sempre stato parte della sua vita in quanto la famiglia aveva un gruppo di costruzioni ed era argomento quotidiano

Inizia la carriera nel mercato immobiliare, entra nel mercato degli NPL iniziando a commercializzare asset provenienti da procedure concorsuali e nel 2016 fonda la sua prima società di investimenti immobiliari distressed.

Nel 2017 fonda Reviva, la prima Startup specializzata in vivacizzazione aste tramite un processo di Intelligenza Artificiale e Marketing esperienziale.

La mission di Reviva è aiutare i gestori NPL a massimizzare i recuperi dai loro portafogli di NPL Secured.

Giulio è a capo del business developing di Reviva e si occupa dei rapporti con le società del mercato NPL e delle strategie di sviluppo commerciale.

Autore di numerose pubblicazioni in tema aste immobiliari e recentemente co-autore di “Scenario Aste Immobiliari 2019” il report più preciso e dettagliato sul mercato delle aste immobiliari in Italia.

Francesco Lombardo, Partner Freshfields Bruckhaus Deringer LLP

Francesco Lombardo è partner responsabile della practice italiana di financing and capital markets. La sua attività si concentra su operazioni di finanza strutturata e distressed debt.  Presta regolarmente consulenza in complesse operazioni di acquisizione di portafogli di crediti UTPs e single names (anche nel contesto di più ampie operazioni di ristrutturazione del debito). Ha vasta esperienza nel fornire assistenza a favore di sponsor, investitori, società e banche con riferimento ad acquisizioni effettuate con l’utilizzo di leva finanziaria, finanza immobiliare, ristrutturazioni del debito, sindacazioni di finanziamenti ed emissioni obbligazionarie (principalmente in relazione ad investimenti effettuati da private equity firm e hedge fund).

Claudio Manetti, Amministratore Delegato Fire 

Amministratore Delegato di Fire da Novembre 2015, il suo forte orientamento all’analisi dei bisogni del mercato target e delle soluzioni anche finanziarie da proporre ai clienti lo ha costruito durante i quasi 30 anni passati nel Gruppo Fiat, oggi FCA, quale responsabile di diverse società e joint venture del Gruppo. In veste di CRM Director e di Credit & Collection Manager, ha maturato una visione del mestiere di recupero crediti fortemente incentrata sul Cliente. Laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Torino, è stato membro (in quanto specializzato nel metodo di analisi costi-benefici della Banca Mondiale) del gruppo di valutazione degli Investimenti in Opere Pubbliche per il Fondo per gli Investimenti e l’occupazione (FIO) della Regione Piemonte, creato dal Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica. Più recentemente e prima di entrare in Fire, è stato CEO di Leasys Spa, società del Gruppo FCA. Ha una forte attenzione alle persone, allo sviluppo tecnologico e all’analisi dei processi.

Antonella Pagano, Managing Director Accenture

Antonella è Managing Director nell’area Financial Services ed ha maturato una esperienza consolidata nel settore del credito.
Antonella ha iniziato la sua carriera professionale in PwC Corporate Finance, dove era partner nell’area distress debt e svolgeva attività di advisory a banche e società in processi di ristrutturazione finanziaria e consulenza ad investitori in distressed debt transactions. Antonella era anche responsabile per l’Italia dell’European Portfolio Advisory Group, team specializzato nel fornire consulenza strategica e advisory in operazione di cessione di asset  non-core e portafogli NPL.
Nel 2016 è entrata in Intrum (precedentemente Lindorff), la più grande piattaforma di Credit Management Services a livello europeo, con la responsabilità di guidare il team italiano e l’obiettivo di portare la nuova Intrum tra i principali operatori del mercato italiano del servicing.

Fabrizio Palenzona, Presidente Gruppo Prelios

Presidente del Gruppo Prelios dal 2018. Nominato Cavaliere del Lavoro nel 2004. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Pavia, nel 1981 è stato tra i fondatori di Unitra diventandone Direttore Generale. E’ attualmente Presidente di FaiService e Presidente Onorario di Conftrasporto. In precedenza ha rivestito, tra le altre, le cariche di Vicepresidente UniCredit dal 1999 al 2017 e di Presidente Gemina, Impregilo, Aeroporti di Roma, Aviva Italia, Aiscat, Assaeroporti e FAI Federazione Autotrasportatori Italiani, nonché di membro del Consiglio di amministrazione e del Comitato esecutivo Mediobanca.

Corrado Passera, CEO illimity

Comasco di una famiglia di imprenditori, dopo la laurea in Economia Aziendale alla Bocconi, l’MBA conseguito alla Wharton School di Philadelphia e i primi anni professionali in McKinsey, ha improntato il suo percorso professionale sulla sfida per l’innovazione: da Olivetti ad illimity, passando per Poste, lntesaSanpaolo, l’incarico di Governo. In Olivetti la sfida era quella del passaggio dall’informatica tradizionale alla ICT che ha portato, tra l’altro, alla creazione di due startup di grande successo come Omnitel e I nfostrada.

In Poste Italiane, tra il 1998 e il 2002, è riuscito a trasformare un ente pubblico poco efficiente in un moderno operatore postale e in una delle banche postali di maggior successo al mondo. È di questo periodo la creazione di Poste Vita, che in pochi anni ha raggiunto la leadership nazionale. Nel settore bancario, da CEO di Ambroveneto prima, di Banca Intesa successivamente e, infine, di lntesaSanpaolo, ha contribuito a creare una delle più solide banche europee.

Tra le startup di questo periodo da segnalare Banca Prossima, banca dedicata all’impresa sociale e alla finanza di impatto che rappresenta tutt’oggi uno degli esempi più efficaci a livello internazionale. Da Ministro dello Sviluppo Economico ha introdotto una legislazione particolarmente amichevole nei confronti delle startup ed ha riorganizzato profondamente il mondo degli incentivi all’innovazione. Nel 2018 ha dato vita a una startup bancaria attraverso SPAXS, la più grande special purpose acquisition company (SPAC) lanciata in Europa, con una raccolta di 600 milioni di euro. L’obiettivo è stato quello di creare una “new paradigm bank” specializzata nel credito difficile alle PMI e ai servizi di digitai e mobile banking ad imprese e famiglie. La nuova banca illimity, di cui è Amministratore Delegato, è quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana dal 10 settembre 2020.

Clemente Reale, Country Manager Italy Hoist Finance

Clemente Reale si laurea in Economia all’Università di Friburgo nel 1982.

Dopo la laurea inizia la sua carriera professionale come Assistant Manager negli uffici londinesi della Diners Club Italia (’82-’83) e successivamente come Manager per la London Transimar Ltd (‘83-’86).

Nel 1986 rientra in Italia dove per 5 anni ricopre il ruolo di Marketing Director per la Diners Club Italia prima di diventare Presidente e Amministratore Delegato della TRC Spa, società di acquisto e recupero credito con sede a Roma.

Dal 2014 è Country Manager in Italia per Hoist Finance.

Vittorio Savarese, Head of Structured Credit & Risk Transfer, Global Markets Solutions and Financing Intesa Sanpaolo

Vittorio Savarese è Head of Structured Credit & Risk Transfer, Global Markets Solutions & Financing in Intesa Sanpaolo-IMI.
All’interno di Global Markets Solutions &  Financing, Structured Credit & Risk Transfer si occupa della strutturazione delle operazioni di capital markets finalizzate alla gestione attiva del rischio di credito per i clienti istituzionali, compreso il gruppo Intesa Sanpaolo. Nell’ambito di questa missione, Structured Credit & Risk Transfer è arranger di cartolarizzazioni sintetiche e operazioni di deleveraging di crediti illiquidi, inclusi gli NPEs, anche attraverso le cartolarizzazioni. Prima di entrare in Intesa Sanpaolo – Banca IMI, Vittorio è stato in Sanpaolo IMI nel desk Business Development e in precedenza in UniCredit Banca Mobiliare, sia a Milano che a Londra, dove ha lavorato nei business della cartolarizzazione e del Debt Capital Markets. Vittorio ha anche lavorato a Parigi, in Société Générale, nel settore dei derivati ​​equity e in RBS London nel desk delle cartolarizzazioni. Si è laureato con lode in Economia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e ha conseguito un MS in Banking and International Finance presso la Cass Business School di Londra. Vittorio è inoltre titolare di un dottorato di ricerca in Gestione Bancaria e Finanziaria, conseguito presso “La Sapienza”, dove è stato assistente di cattedra in Tecnica Bancaria per tre anni.

Alessandro Scorsone, Sales & Marketing Director Axactor Italy

Alessandro Scorsone ha una lunga esperienza nel mondo dei servizi finanziari, avendo ricoperto posizioni manageriali e di sviluppo commerciale in aziende leader nel settore, sia italiane che multinazionali.

E’ stato inoltre CIO di Kruk Italia e CEO di AgeCredit, maturando una significativa conoscenza del business NPL e credit management.

Alberto Sondri, Executive Director CRIBIS Credit Management

Dopo aver avviato la start up di CRIF dedicata ai servizi di outsourcing in ambito Non Performing Loans, CRIF Credit Servicing, assume la guida di CRIBIS Credit Management.
In precedenza ha assunto il ruolo di Investment manager e Responsabile dello sviluppo commerciale dell’Area NPL di Banca IFIS. Acquisisce forti competenze in ambito valutazione e gestione dei portafogli NPL seguendo il perfezionamento di molteplici operazioni di cartolarizzazione, per un valore nominale di oltre 7 miliardi di euro.
Sempre in CRIF inizia la propria carriera lavorando in consulenza direzionale, a servizio dei principali istituti bancari e finanziari italiani, con focus specifici in ambito risk & credit management.
Alberto è laureato in Ingegneria Gestionale ed ha conseguito un MBA nel 2007 presso Profingest (oggi Bologna Business School).

Dario Spoto, Partner KPMG

Dario è un Partner in KPMG Corporate Finance Italia. In KPMG segue principalmente operazioni di finanza strutturata su portafogli di NPEs in Italia e all’estero, con responsabilità sul settore cartolarizzazioni performing e non perforning.

Nel corso delle precedenti esperienze lavorative, Dario ha supportato diverse banche e istituzioni finanziarie in operazioni M&A, consolidando le proprie competenze nell’analisi di portafogli performing e non-performing, nei processi di cartolarizzazione, nell’applicazione di metodologie di pricing per strumenti di debito ed equity, nella pianificazione finanziaria, nell’asset and liability management.

Dario è stato inoltre docente di Tecnica Bancaria e di Risk Management presso alcune università italiane nonché in alcuni master post-universitari.

Johnny Tsolis, CEO Gruppo Axactor

Johnny ha lavorato 8 anni come consulente per il Gruppo Lindorff, concentrandosi principalmente sul mondo delle PMI per i seguenti temi: razionalizzazione dei costi, miglioramento della produttività e processi di acquisizione post-fusione. Johnny ha anche una vasta esperienza internazionale, avendo lavorato su progetti all’estero per oltre 5 anni, soprattutto in Spagna, Germania, Stati Uniti, Paesi Bassi, Danimarca, Svezia e Finlandia.

Ha inoltre ricoperto posizioni di alto profilo quali partner presso Cardo Partners AS, DHT Corporate Services, Handelsbanken Capital Markets e Arkwright.

SPONSOR

Main Sponsor

Partner Sponsor

Branded Carpet Sponsor

Salottino Sponsor

Badge Sponsor

Welcome Coffee Sponsor

Spot Sponsor

Tech Company Sponsor

Branded Frame Sponsor

Strategic Supplier Sponsor

Media Partner

COME ARRIVARE

PALAZZO MEZZANOTTE
BORSA ITALIANA, SALA PARTERRE

Piazza degli Affari, 6, 20123 Milano

 

Grazie alla posizione centrale, il Congress Centre and Services di Palazzo Mezzanotte è facilmente raggiungibile da qualsiasi punto della città attraverso numerosi mezzi pubblici.

FOTO GALLERY