6° CVSPRINGDAY

6° CVSPRINGDAY

DISTRESSED DEBT ECOSYSTEM: THE ITALIAN NEW DEAL//

APPUNTAMENTO IL 7 OTTOBRE A MILANO CON LA SESTA EDIZIONE DEL CVSPRINGDAY

Il complesso tema dei crediti deteriorati rappresenta indubbiamente una delle principali problematiche che, nell’ultimo decennio ha maggiormente impattato, in maniera negativa, sul sistema economico e finanziario del nostro paese.

Tuttavia, se proviamo ad osservare il percorso evolutivo che questo fenomeno ha avuto nel corso degli anni, assumendo una prospettiva supportata da un’ampiezza di vedute, è possibile oggi scorgere la presenza di alcuni elementi che potrebbero trasformare questo problema in un potente driver capace di generare un evoluto modello di sviluppo economico e sociale.
Se infatti, nel triennio 2017-2019, la partita che ha visto la dismissione di oltre 200 miliardi di Npl è stata giocata sostanzialmente a tre: banche, regolatori ed investitori; oggi l’attenzione è sensibilmente focalizzata sulla gestione e valorizzazione dei crediti. Ed è proprio qui, che la partita deve necessariamente allargarsi trasversalmente ad una platea molto più ampia di player ed attori.

Ma quali saranno le realtà effettivamente coinvolte? Si può parlare di un nuovo ecosistema che interagirà diventando il pilastro fondamentale di un nuovo rilancio economico e sociale?

Questi saranno i temi conduttori della sesta edizione di CvSpringDay, dal suggestivo titolo: “Distressed debt ecosystem: the Italian New Deal”.
Sotto la guida del volto di Sky TG24 Mariangela Pira si confronteranno autorevoli speaker ed ospiti d’eccellenza.

La mattinata si aprirà con un’intervista ad uno dei più importanti economisti internazionali che offrirà una panoramica sui possibili futuri scenari macroeconomici e sociali.
Seguiranno due round table che vedranno confrontarsi importanti importanti banchieri, CEO del settore Real Estate, del mondo Tech e altri big player del settore.

Il primo Panel si focalizzerà sulla visione dei CEO sul contesto economico e sulle tendenze del mercato, illustrando come tecnologia e nuovi modelli di business stiano modificando lo schema di gioco creando nuovi vantaggi per il settore bancario ed il credito difficile.

Il secondo Panel avrà invece come focus la view degli “operatori e degli esperti” sull’impatto rigenerativo che possono esercitare i distressed debts su alcuni settori chiave della nostra economia: dall’energy al real estate sino al terzo settore.

A seguire, pitch di startup ed operatori Tech che presenteranno la propria soluzione innovativa per il mercato dei distressed credit.

La giornata si chiuderà con una panoramica sul mercato Npe Secured e sui rischi ed opportunità del mercato post pandemia.

Tantissime le novità di questa edizione a partire dal format ibrido che permetterà ai partecipanti di prendere parte all’evento sia dal vivo che in modalità virtuale.

PROGRAMMA

SPEAKER

Filippo Addarii, CEO PlusValue

Filippo Addarii è socio fondatore e CEO di PlusValue, gruppo londinese di ricerca e consulenza specializzato nella progettazione e realizzazione di ecosistemi di innovazione urbana che si caratterizzano per la componente di innovazione sociale e investimenti sostenibili.
Filippo è imprenditore e consulente strategico, con un’esperienza ventennale in progetti di innovazione che combinano sviluppo sostenibile, impatto sociale e un approccio multi-stakeholder.
Ha lavorato per l’Unione Europea, le Nazioni Unite, il governo britannico, grandi aziende (come Lendlease e Intesa Sanpaolo) e fondazioni filantropiche. È socio fondatore di Urban Impact Fund, il primo fondo di investimento ad impatto dedicato a nuove soluzioni per migliorare la qualità della vita nelle città. Sta attualmente terminando il dottorato di ricerca presso l’Istituto di “Finance and Technology” del University College London (UCL). E’ appassionato di filosofia, arte, storia e immersioni subacquee.

Andrea Battisti, CEO neprix

Laureato in Ingegneria Meccanica con il massimo dei voti, Andrea inizia il suo percorso professionale in Accenture, per poi passare in McKinsey & Co. dove diventa Associate Partner nel ruolo di Leader della practise Affluent Banking, gestendo numerosi progetti con diversi team nella regione EMEA.

Dopo 10 anni, si sposta in Gartner Consulting come Senior Managing Partner, per poi decidere di seguire la sua attitudine imprenditoriale fondando e guidando VISYO, una startup altamente tecnologica attiva nel mercato NPL in grado di ridurre al minimo le tempistiche di gestione del credito.

È al fianco di Andrea Clamer e Corrado Passera dall’avvio di illimity e neprix di cui oggi è AD.

Andrea ha una passione per tutti gli sport d’acqua, con un passato da agonista nelle Nazionale italiana di Vela, dove tuttora è campione italiano master nel singolo Laser. Andrea è sposato con Ylenia ed ha un figlio, Iunio.

Luca Bonacina,Co-founder e Head of Technology Cherry

Il background di Luca Bonacina è nella gestione di iniziative complesse ad alto valore tecnologico. Si è laureato (MSc) al Politecnico di Milano e al Politecnico di Torino con tesi sul Rendering Audio 3D basato sull’anatomia dell’orecchio e sulla Diagnosi Automatica tramite Ecografie di Malattie Prenatali. Ha pubblicato articoli su riviste peer-reviewed internazionali ed è inventore di due brevetti (nel campo del Medical Ultrasound Imaging). Luca ha avuto esperienze in importanti società di consulenza e ha co-fondato Cherry S.r.l. Assieme al Team Tech di Cherry, ha sviluppato Cherry Bit, la piattaforma digitale che usa intelligenza artificiale, big data e algoritmi per massimizzare il valore degli asset dei portafogli di NPE (Non-Performing Exposures), fornendo servizi di intelligence per il mondo del credito.

Silvia Candiani, CEO Microsoft Italia

Silvia Candiani è Amministratore Delegato di Microsoft Italia. Ha guidato per tre anni la divisione Consumer e Channel per l’area dell’Europa centrale e dell’est. Precedentemente, ha ricoperto le cariche di Direttore Marketing & Operations e Direttore Divisione Consumer & Online della filiale Italiana.

Silvia Candiani ha sviluppato molte iniziative per accelerare l’adozione delle tecnologie innovative da parte di aziende pubbliche e private italiane per aumentare la loro crescita globale e competitività.
Nel 2018, ha lanciato il programma Ambizione Italia, una piattaforma collaborativa focalizzata sullo sviluppo e il rafforzamento delle competenze digitali per sostenere l’occupazione e aumentare la crescita economica nel Paese. Grazie al suo impegno e quello della filiale italiana, insieme a numerosi partner, in un anno sono già state formate su tecnologie digitali 500.000 persone, in particolare ragazzi e docenti in zone disavantaggiate.
Durante la sua carriera, ha sempre dimostrato un forte impegno per la diversità e l’inclusione, in particolare per aumentare la leadership femminile nelle aziende italiane e promuovere la collaborazione con Associazioni e ONG per sfruttare le tecnologie per eliminare le barriere e creare una società più inclusiva.
Prima di entrare a far parte di Microsoft, ha maturato una lunga esperienza in Vodafone, McKinsey e San Paolo Imi. Ha conseguito una laurea in Economia all’Università Bocconi di Milano e un master in Business Administration presso INSEAD.

Giuseppe Castagna, Amministratore Delegato Banco BPM

Inizia la carriera professionale nel 1981 presso il Gruppo Intesa San Paolo, allora Banca Commerciale Italiana, dove resterà fino al 2013 ricoprendo diversi incarichi.

Dal 2003 è consigliere di amministrazione e membro del Comitato Esecutivo di Intesa Mediofactoring e di Leasint, consigliere di Société Européenne de Banque Luxembourg e presidente del Comitato Strategico di Aicib. Da settembre 2008 entra nel Consiglio direttivo dell’Associazione SRM ed è amministratore del Banco di Napoli, della Società IMI Fondi Chiusi SGR, della Società Intesa Sanpaolo Formazione e della Società Directors of Exelia S.R.L. Romania. Nel 2010 diventa Presidente della Commissione Regionale ABI Campania e membro del Consiglio della Camera di Commercio di Napoli; amministratore di Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A e Agriventure S.p.A. e membro del Board of Directors di Bank of Alexandria (Egitto). Lasciato il Gruppo Intesa Sanpaolo a giugno 2013, è nominato presidente della Italian Private Debt Initiative di Munizich & Co..

Dal 2014 a fine 2016 è stato Consigliere Delegato e DG di BPM e, dall’1 gennaio 2017, è Amministratore Delegato del Gruppo Banco BPM.

Nel 2020 viene nominato Cavaliere del Lavoro dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Renato Ciccarelli, Direttore Generale neprix

Marchigiano d’origine e laureato in Economia a Bologna nel 2000, dopo una breve esperienza nell’azienda di famiglia, ha fondato la sua prima società di consulenza nel settore del commercio di macchinari industriali usati. Nel 2005 fonda quella che è oggi una delle società leader di settore.
Nel 2011 Renato intraprende un nuovo percorso imprenditoriale dando origine a IT Auction, azienda faentina specializzata nell’organizzazione e nella gestione di aste telematiche di impronta fortemente tecnologica. IT Auction conta oggi centoventi dipendenti, dieci piattaforme proprie e una fitta rete di funzionari operativi su tutto il territorio. Poi, dopo otto anni di esperienza nella liquidazione di asset mobiliari ed immobiliari, l’amore a prima vista con la squadra di illimity e neprix, dove contribuisce con le sue capacità. Quali? “Unire le cose con visione innovativa e parlare alle persone”. La sfida di Renato è, infatti, quella di far comunicare bilateralmente la gestione del credito e quella degli asset, perché l’una è indispensabile all’altra per un processo end to end evoluto che possa generare utilità al Paese.

Carlo Cottarelli, Direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani

Economista italiano fra i più noti a livello internazionale, attualmente ricopre il ruolo di direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e insegna all’Università Luigi Bocconi. 

Nato a Cremona nel 1954, dopo la laurea in Scienze Economiche e Bancarie all’Università di Siena e il Master in Economics presso la London School of Economics, lavora presso la direzione monetaria del Servizio Studi della Banca d’Italia e, per un anno, al negli anni successivi al Servizio Studi dell’ENI.
Nel 1988 ha inizio la sua carriera al Fondo Monetario, lavorando in diversi dipartimenti (European Department,  Fiscal Affairs Department, Money and Capital Markets Department, e Policy Development and Review Department). In questo periodo è responsabile della sorveglianza economica, di assistenza tecnica e di prestiti in svariati paesi avanzati, emergenti e in via di sviluppo, tra i quali Italia, Regno Unito, Russia, Turchia, Portogallo, Grecia, Albania, Croazia, Ungheria, Libano, Tajikistan e Serbia
È stato direttore del Fiscal Affairs Department del Fondo Monetario, che assiste ogni anno un centinaio di paesi nella realizzazione di riforme di finanza pubblica. Ha ricoperto il ruolo di commissario per la revisione della spesa pubblica in Italia e quello di direttore esecutivo al Fondo Monetario per Italia, Albania, Grecia, Malta, Portogallo e San Marino. Negli anni accademici 2017-18 e 2018-19 è stato visiting professor presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, dove attualmente insegna un corso di Fiscal Macroeconomics.
Ha pubblicato diversi articoli e libri su politiche fiscali, monetarie e di cambio nonché sulle istituzioni per la politica economica e quattro libri di carattere divulgativo per Feltrinelli (l’ultimo è Pachidermi e pappagalli. Tutte le bufale sull’economia a cui continuiamo a credere).

Stefano Giudici, Real Estate Director Intrum Italy

Stefano Giudici è il Real Estate director di Intrum Italy e, fino a pochi mesi fa, ha lavorato in azienda come responsabile dell’asset class immobiliare nella gestione di portafogli di leasing immobiliari e ReoCo. Proviene da Intesa Sanpaolo Reoco dove era responsabile del portfolio management. In precedenza ha maturato la sua esperienza in Prelios SGR come responsabile del fund management office – core & opportunistic e in Pirelli RE nel settore investment & asset management.

Emanuele Grassi, CEO GMA

CEO e Founder di GMA, ha iniziato a lavorare come impiegato presso una banca italiana, precedentemente denominata Credito Bergamasco, ora fusa in Banco BPM Spa.
Dal 2004 al 2008 si è occupato di investimenti al dettaglio, tesoreria e finanziamenti in una filiale del Nord Italia.
Nel 2008, con 2 partner, ha deciso di finanziare GMA, con l’obiettivo di diventare leader nella gestione di immobili in difficoltà. Nel 2010, ha trasformato GMA in una società di gestione del credito continuando a specializzarsi nella gestione di proprietà immobiliari e Re.o.Co. Dopo 11 anni di attività, GMA si è affermata come una delle principali società di servizi assicurativi NPL in Italia.

Francesco Lombardo, Partner Freshfields Bruckhaus Deringer

Francesco Lombardo, partner di Freshfields Bruckhaus Deringer LLP

Francesco Lombardo è partner responsabile della practice italiana di financing and capital markets. La sua attività si concentra su operazioni di finanza strutturata e distressed debt. Presta regolarmente consulenza in complesse operazioni di acquisizione di portafogli di crediti UTPs e single names (anche nel contesto di più ampie operazioni di ristrutturazione del debito). Ha vasta esperienza nel fornire assistenza a favore di sponsor, investitori, società e banche con riferimento ad acquisizioni effettuate con l’utilizzo di leva finanziaria, finanza immobiliare, ristrutturazioni del debito, sindacazioni di finanziamenti ed emissioni obbligazionarie (principalmente in relazione ad investimenti effettuati da private equity firm e hedge fund).

Pierpaolo Masenza, Partner e Financial Servicers Leader PwC

Pier Paolo è Financial Services leader di PwCItalia e EMEA Value Creation leader. Ha oltre 30 anni di esperienza ed è partner di PwC dal 2003.

Ha acquisito una consolidata conoscenza in ambito M&A, due diligence e servizi di ristrutturazione assistendo – sia buy-side che sell-side – società, banche e investitori italiani e internazionali di primissimo rilievo, sia come consulente finanziario che industriale.

Pier Paolo dispone di una consolidata esperienza in ambito di Banche, NPL, Corporate Investment Banking, Asset Management e Real Estate. Recentemente ha avuto un ruolo attivo sul dibattito NPL e sull’implementazione delle linee guida BCE in ambito NPL.

Autore di numerosi studi e pubblicazioni in campo bancario e finanziario (Sole 24 Ore e Milano Finanza) e chief editor della pubblicazione periodica PwC su NPL, nonché partecipazioni attive, in qualità di relatore, a conferenze tecniche organizzate da primarie associazioni e centri studi (ABI, AREL, etc.).

Laureato con lode in Business Administration presso l’Università “La Sapienza” è iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e dei Revisori Legali.

Elena Maspoli, Head of Special Situations Energy illimity

Una laurea in Economia Politica conseguita all’Università Bocconi; una carriera spesa nel modo della finanza tra diverse esperienze nell’investment banking e nel private equity; Elena si occupa del mondo Energy da sempre.

Fin dalla liberalizzazione del mercato elettrico italiano, passando per il boom degli investimenti nelle fonti rinnovabili e sino al più recente mercato dell’efficienza energetica, Elena ha maturato un’esperienza trasversale agli aspetti di natura tecnico-normativa, oltre che finanziari, e una personale visione sul potenziale del mondo energy che l’ha portata in illimity.

Ha lavorato sia in Italia che all’estero su numerose operazioni di finanza strutturata, passando per Unicredit, IntesaSanpalo e BBVA, per poi dedicarsi al mondo equity, dove si è occupata con successo del percorso di investimento di VEI Green concluso nel 2018 con la cessione ad ERG SpA del portafoglio ForVEI.

In illimity si occupa degli investimenti nel settore energy, con l’obiettivo sfidante di portare competenze industriali nella gestione dei crediti distressed e nelle valorizzazioni immobiliari.

Appassionata di sci, vela, e smart mobility, può capitare di incontrarla in giro per il mondo zaino in spalla.

Marco Morganti, Responsabile Direzione Impact Intesa Sanpaolo

Marco Morganti nasce a Macerata nel 1959. Si laurea in Filologia rinascimentale a Firenze nel 1983. I primi passi professionali seguono alcune fra le vocazioni di Firenze: turismo, arte e cultura. Partner di una società di studi di economia del turismo diretta da Piero Barucci; segretario generale del Centro di Studi Turistici di Firenze; Responsabile RE e Comunicazione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato; entra nel Gruppo Editoriale Giunti, dove per sette anni è Assistente dell’Editore. Nei tre anni successivi è Segretario Generale del Gruppo e Amministratore Delegato della società di consulenza e sviluppo Giunti Consulting. Nel 2000 viene chiamato in Poste Italiane ad occuparsi di progetti culturali e sociali.

Nel 2003 segue Corrado Passera in Banca Intesa, sviluppando i primi progetti “sociali” di accesso al credito (prestiti agli studenti universitari, start up di asili nido, interventi sull’usura, microcredito agli immigrati e ai cassintegrati) come responsabile di una struttura unica nel panorama bancario: il Laboratorio Banca e Società. Dal 2005 è membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Lombarda Antiusura. Dal giugno 2006 inizia a studiare il progetto di una banca esclusivamente dedicata al nonprofit. Già Amministratore Delegato di Banca Prossima dal 5 novembre 2007 – dalla fine del 2011 anche Direttore Generale – dopo l’incorporazione nel Gruppo Marco Morganti ricopre il ruolo di Responsabile Direzione Impact Intesa Sanpaolo.

Dal 2009 è membro del Consiglio di Indirizzo della Fondazione Istud e del Consiglio Direttivo di SRM (Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno). Dal 2010 è membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Pier Lombardo e del Comitato scientifico del Centro Studi Ambrosoli. Dal 2011 è membro del Comitato scientifico CREA -Centro di Ricerca ed Evoluzione A.M.G- e del Consiglio di Amministrazione di FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore). Dal 2012 è membro del GECES (Gruppo di Esperti della Commissione Europea sull’Imprenditoria Sociale) e componente del Consiglio d’Amministrazione di IUSS (Istituto Universitario di Studi Superiori).

Enrico Orsenigo, CEO VEI Green

Enrico Orsenigo è Presidente e Amministratore Delegato di VEI Green. Da oltre vent’anni si occupa di finanza strutturata nel settore infrastrutturale. Vanta esperienze, sia in Italia che all’estero, in istituzioni finanziarie internazionali (Royal Bank of Scotland e BNP PARIBAS) e gruppi industriali (Edison ed Enron). Nel 2011 ha portato in PFH il suo know how specifico, strutturando VEI Green e dando impulso alla nascita delle controllate ForVEI e Whysol. Nato a Milano il 16 giugno 1971, si è laureato in Economia e Commercio all’Università Cattolica del Sacro Cuore nel 1995. È sposato con Fabia e ha due figli, Andrea e Pietro. Windsurf, sci e squash sono le sue grandi passioni.

Corrado Passera, CEO illimity

Comasco di una famiglia di imprenditori, dopo la laurea in Economia Aziendale alla Bocconi, l’MBA conseguito alla Wharton School di Philadelphia e i primi anni professionali in McKinsey, ha improntato il suo percorso professionale sulla sfida per l’innovazione: da Olivetti ad illimity, passando per Poste, IntesaSanpaolo, l’incarico di Governo. In Olivetti la sfida era quella del passaggio dall’informatica tradizionale alla ICT che ha portato, tra l’altro, alla creazione di due startup di grande successo come Omnitel e Infostrada.
In Poste Italiane, tra il 1998 e il 2002, si è riuscito a trasformare un ente pubblico poco efficiente in un moderno operatore postale e in una delle banche postali di maggior successo al mondo. È di questo periodo la creazione di Poste Vita, che in poche anni ha raggiunto la leadership nazionale. Nel settore bancario, da CEO di Ambroveneto prima, di Banca Intesa successivamente e, infine, di IntesaSanpaolo, ha contribuito a creare una delle più solide banche europee.
Tra le startup di questo periodo da segnalare Banca Prossima, banca dedicata all’impresa sociale e alla finanza di impatto che rappresenta tutt’oggi uno degli esempi più efficaci a livello internazionale. Da Ministro dello Sviluppo Economico ha introdotto una legislazione particolarmente amichevole nei confronti delle startup ed ha riorganizzato profondamente il mondo degli incentivi all’innovazione. Nel 2018 ha dato vita a una startup bancaria attraverso SPAXS, la più grande special purpose acquisition company (SPAC) lanciata in Europa, con una raccolta di 600 milioni di euro. L’obiettivo è stato quello di creare una “new paradigm bank” specializzata nel credito difficile alle PMI e ai servizi di digital e mobile banking ad imprese e famiglie. La nuova banca illimity, di cui è Amministratore Delegato, è operativa e quotata sull’MTA dal 5 marzo 2019. Corrado è sposato con Giovanna e ha cinque figli: Sofia, Luigi, Luce, Giovanni ed Eugenia.

Mariangela Pira, Giornalista Sky TG24

È giornalista professionista.

Attualmente è Conduttrice e Reporter presso SkyTg24.

Su Linkedin cura da un anno la rubrica #3fattori, con cui la mattina spiega con linguaggio semplice gli elementi che caratterizzeranno la giornata finanziaria, economica e geopolitica.

Presso Class CNBC ha condotto gli approfondimenti sui mercati finanziari. Era responsabile del Desk China di Class Editori, con una trasmissione tv, una rubrica quotidiana su MF-MilanoFinanza, e una pagina sul sito internet www.milanofinanza.it/desk-china. Ha scritto regolarmente per Italia Oggi e Capital.

E’ stata contributor del South China Morning Post e di Caixin.com.

Da Class Cnbc ha curato le finestre su borsa e mercati per il Tg5.

Per il Ministero degli Affari Esteri è stata conduttrice di Esteri News Dossier, notiziario della diplomazia italiana, in onda sul sito www.esteri.it e su Class CNBC. Per questo progetto ha viaggiato in Afghanistan, Iraq, Libano, Israele, Palestina e negli altri paesi dove è presente la Cooperazione Italiana allo Sviluppo. Continua a occuparsi di cooperazione con Terre des Hommes.

Ha scritto di politica estera per alcune testate tra cui ilcaffegeopolitico.org, e linkiesta.it. Ha scritto per peacereporter.com.

Ha iniziato la sua carriera all’Ansa di New York, seguendo alcuni processi e la prima Inauguration Week del Presidente George Bush.

Durante l’attività per Class ha vinto, nel 2004, una borsa di studio per la Cina. In Cina ha collaborato anche con MFPanoramal’Espresso e Il Venerdì di Repubblica.

Ha scritto per Hoepli nel 2007 La nuova rivoluzione cinese.

Ha scritto per Ticonzero, de l’Università Luigi Bocconi di Milano il paper Chinese workers’ migration.

Ha scritto per Baldini & Castoldi nel 2017 Fozza Cina.

Victor Ranieri, Country Manager Casavo

Victor Ranieri ha 26 anni, è originario di Bolzano e si è laureato in Management & Economics alla Libera Università di Bolzano. È in Casavo dal settembre 2017, dove attualmente ricopre il ruolo di Country Manager per l’Italia. Prima dell’ingresso in Casavo ha maturato esperienze professionali nel Real Estate (Engel&Völkers), nell’investment banking e nel Private Equity e Venture Capital, lavorando in Germania per la banca d’affari HSBC e il fondo Picus Capital. Victor è inoltre managing partner di Victor Arabians, azienda familiare che si occupa dell’allevamento di cavalli purosangue arabi da competizione.

Andrea Ruckstuhl, CEO Lend Lease

Andrea è attualmente Head of Continental Europe di Lendlease, con particolare attenzione ai progetti di rigenerazione urbana su larga scala. Nell’ambito di questa attività Andrea sta conducendo iniziative per esplorare modi innovativi per realizzare una rigenerazione urbana sostenibile, compreso il modo di affrontare alcune delle più grandi sfide che le città stanno affrontando, come l’offerta di infrastrutture sociali.
Andrea ha oltre 20 anni di esperienza nel settore delle infrastrutture e dell’immobiliare nei mercati internazionali.
È entrato in BLL come Senior Project Manager nel 2004 con responsabilità su un progetto ospedaliero in PPP, l’avvio di un progetto di rigenerazione urbana di oltre 1,5 miliardi di euro a Milano e un grande progetto in PPP di oltre 5 miliardi di euro a Montecarlo.
Nel 2007 è stato nominato Country Manager e da allora ha lavorato per riposizionare il business nel settore del contracting e del PPP.
Nel 2012 ha assunto il ruolo di Executive General Manager per la regione CEMEA che si dedica alla ristrutturazione del business nella Regione con oltre 18 paesi.
Nel 2014 è entrato a far parte del Regional Board in EUROPA a Londra ed è diventato membro del Comitato Regionale per gli Investimenti.

Marco Varone, CTO Expert System

Marco, fondatore, Presidente e CTO di Expert System, è uno dei maggiori esperti mondiali di tecnologia semantica e di trattamento del linguaggio naturale. Ha ideato la piattaforma di intelligenza artificiale Cogito®, che è alla base di tutti prodotti di Expert System e ha lavorato sul campo all’applicazione della tecnologia semantica in ogni contesto avanzato: motori di ricerca, text analytics, interfacce in linguaggio naturale, sistemi di Q&A, categorizzazione automatica e tanti altri ancora. Ha guidato l’azienda nella sua crescita costante e nel raggiungimento di importanti successi in diversi settori di business e coordina tutta l’attività di Ricerca e Sviluppo. Quando trova il tempo, scrive di questi temi sul proprio blog SemanticaMente e su quello aziendale.

SPONSOR

Main Sponsor

Associate Sponsor

Salottino Sponsor

Welcome Coffee Sponsor

Strategic Suppliers Sponsor

Media Partner

COME ARRIVARE

ATTI DEL CONVEGNO

FOTO GALLERY